Silvio Elías CEO di Ecoveritas: “in ogni settore ci sono opportunità per competere con i grandi leader”.

admin
admin

Strategia Oceano Blu

La gestione dei resi è senza dubbio uno degli aspetti più complicati della logistica dei negozi online. Il motivo? Questo argomento solleva una serie di questioni che vanno dal costo dei resi all’eventuale reintegro del prodotto in magazzino.

In pratica, la gestione dei resi nei negozi online è molto simile a quella dei negozi fisici. Come già sappiamo, molti rivenditori fanno della politica dei resi un aspetto differenziale e accettano la restituzione di qualsiasi articolo senza fare domande. D’altra parte, altri rivenditori scelgono di ostacolare questo processo. Questo vale anche per i negozi online e dipenderà dal portale in questione (seguendo, ovviamente, le normative in materia).

Ma ci sono diversi aspetti che possono migliorare la gestione dei rendimenti e che dobbiamo tenere in considerazione se non vogliamo che la redditività del nostro progetto sia compromessa. Per questo motivo, molte aziende (soprattutto nel mondo anglosassone) hanno scelto di trasformare i resi in un’esperienza d’uso.

  Cos è la scalabilità e come implementarla nella vostra azienda o startup

10 esempi di oceano rosso

Con un Master in Economia e Commercio, ho iniziato a lavorare nel settore del commercio al dettaglio nel 1998 come consulente. Da allora ho ricoperto diverse posizioni nel settore del commercio al dettaglio, in particolare come direttore del Retail Institute Scandinavia e direttore di Bestseller, dove ero responsabile di un’attività da un miliardo di dollari e delle operazioni di centinaia di negozi.

Oggi sono orgoglioso di ricoprire il ruolo di Direttore delle Risorse Umane in una delle aziende di maggior valore della Scandinavia, REMA 1000 Danmark A/S. Il mio obiettivo è far sì che REMA 1000 contribuisca alla visione generale della nostra azienda, Reitangruppen, di essere conosciuta come l’azienda di maggior valore in Europa.

L’azienda alimentare leader, Rema 1000, è la seconda catena più popolare in Danimarca, seconda solo a Lego. Con oltre 300 supermercati, l’azienda ha registrato un fatturato di 2,3 miliardi di euro nel 2017 e i suoi valori hanno rivoluzionato il modello di franchising.

In questo senso, Veritas è il primo supermercato in Europa a generare un impatto positivo per il mondo secondo la certificazione internazionale BCorp, che riconosce le buone pratiche e il rispetto degli standard di trasparenza e responsabilità.

  Che cos è un Hangout di Google+ e perché utilizzarlo nella nostra attività?

Vantaggi dell’impresa che utilizza la strategia dell’oceano blu

Veritas fonda la sua missione e la sua filosofia aziendale sui principi della salute; del gusto originale del cibo, così come del suo aroma e del suo colore; della biodiversità, attraverso il recupero della ricchezza delle varietà locali e autoctone (agricoltura di prossimità); del rispetto dell’ambiente; dello sviluppo di nuovi prodotti e della promozione di un consumo consapevole e responsabile.

Per ridurre il prezzo, hanno iniziato a produrre prodotti con il proprio marchio, mantenendo un elevato standard qualitativo. “Siamo riusciti a mettere sul mercato un’offerta a prezzi ragionevoli, producendo un certo volume, accorciando la filiera e creando economie di scala”.

Dal 2005 in poi, hanno cambiato la strategia di comunicazione e persino l’insegna del negozio. Dovevano liberarsi del marchio di qualità ecologica legato a un’ideologia. E hanno collegato il marchio biologico a due concetti: cibo sano e cibo gourmet. L’intera comunicazione ha iniziato a distillare un concetto di prodotto sano. Lo slogan era “cibo vero”.

Secondo il libro di strategia, l’oceano blu significa il quadro strategico.

In questo modo, Pescaderías “La Alondra” può soddisfare e seguire tutte le esigenze di approvvigionamento dei suoi punti vendita al dettaglio, la distribuzione del canale HORECA e, a sua volta, sviluppare la sua linea di vendita on-line.

  Il ruolo del Business Partner IT nelle organizzazioni

In generale, si sta concludendo la raccolta dei mandarini extra-precoci, come le varietà Oronules o Orogros, e si stanno raccogliendo i mandarini precoci, come la varietà Clemenrubí. Nel caso dei limoni, la varietà Primaflori o Fino viene ancora raccolta, anche se il tasso di raccolta non è così positivo come per gli altri agrumi.

Il valore medio dell’arancia confezionata nella settimana 48 del 2019 aumenta del 12% rispetto alla settimana 48 del 2018, raggiungendo un importo di 0,57 euro/kg. Il prezzo medio dei mandarini sale del 46% a 0,82 euro/kg, mentre quello dei limoni confezionati aumenta del 9% nel periodo analizzato, raggiungendo un prezzo di 0,85 euro/kg.

I consumi domestici di frutta e verdura fresca a luglio sono cresciuti in tutti e tre i sotto-settori: la frutta, con un aumento del 6% rispetto a luglio 2018 e 431,3 milioni di chili; la verdura, con un aumento del 5% e 235,6 milioni di chili e la patata, con un aumento del 7% e 83,2 milioni di chili.

Questo sito web utilizza i propri cookie per il suo corretto funzionamento. Facendo clic sul pulsante Accetta, l\\\'utente accetta l\\\'uso di queste tecnologie e il trattamento dei suoi dati per questi scopi.    Ulteriori informazioni
Privacidad