Risorse umane: cosa sono e quali ruoli svolgono in azienda?

admin
admin

7 esempi di risorse umane

Se siete arrivati qui perché volete sapere cosa sono le risorse umane, la loro definizione, l’origine della parola e le funzioni all’interno dell’azienda di un responsabile di questo reparto, continuate a leggere.

Le risorse umane sono un dipartimento all’interno di un’azienda che gestisce tutto ciò che riguarda le persone che vi lavorano. Ciò comprende il reclutamento, la selezione, l’assunzione, l’inserimento, la formazione, la promozione, il pagamento delle retribuzioni e il licenziamento.

Le risorse umane sono indispensabili per qualsiasi azienda che abbia bisogno di crescere e di assumere i migliori lavoratori. Sia per ogni posizione che per aiutare le persone che si stanno sviluppando nell’azienda a continuare a formarsi e a crescere. Per saperne di più, consultate la nostra guida online alle risorse umane.

Potremmo inquadrare l’ascesa dei dipartimenti delle risorse umane tra la fine della Prima Guerra Mondiale (1914-1918) e la Grande Depressione (1929-1933), un periodo in cui sono apparse nuove leggi che obbligavano le aziende a svolgere determinate funzioni sociali e in cui il dipartimento ha iniziato a crescere e ad assimilarsi a quello che è oggi.

  Cos è l imposta sul reddito delle persone fisiche e come incide sui lavoratori dipendenti e autonomi

Cosa sono le risorse umane in un’azienda?

La gestione delle risorse umane è responsabile di una serie di funzioni interconnesse comuni a tutte le organizzazioni. Si occupa quindi delle questioni legate alle persone, che comprendono un insieme di pratiche quali la retribuzione, l’assunzione, le prestazioni, la gestione, lo sviluppo organizzativo, la sicurezza, il welfare, i benefit, la comunicazione per la motivazione dei dipendenti, l’amministrazione e la formazione, che richiedono un approccio strategico e olistico alla cultura aziendale e all’ambiente di lavoro.

L’obiettivo principale è garantire che le persone giuste siano disponibili per le mansioni giuste, in modo da raggiungere efficacemente gli obiettivi dell’organizzazione. Tuttavia, questo obiettivo può essere suddiviso in diversi sotto-obiettivi:

La pianificazione si occupa di delineare chiaramente la direzione desiderata delle attività aziendali. È un processo di determinazione degli obiettivi dell’azienda e di formulazione delle politiche e dei programmi per raggiungerli. Allo stesso modo, la gestione delle risorse umane si occupa anche dell’organizzazione, un processo attraverso il quale si determinano la struttura e le mansioni e che quindi comporta l’assegnazione a ciascun dipendente di un compito specifico, istituendo reparti, creando canali di comunicazione e coordinando il lavoro dei team, tra le altre funzioni.

  Il futuro della società spagnola nell era digitale

Struttura e funzioni del dipartimento risorse umane

Il dipartimento delle risorse umane è uno dei più importanti di qualsiasi azienda, soprattutto quando questa è in fase di crescita.    Per sfruttare appieno il suo potenziale, ci sono alcune funzioni elementari che devono essere svolte all’interno di qualsiasi organizzazione.

Nell’ambito dell’organizzazione interna dell’azienda, il dipartimento delle risorse umane è responsabile della gestione delle risorse umane dell’organizzazione ed è costituito da un gruppo di persone organizzate in azienda per raggiungere i seguenti obiettivi: selezionare e formare le persone di cui l’azienda ha bisogno, fornire ai lavoratori i mezzi necessari affinché possano svolgere il loro lavoro e cercare di garantire che il lavoratore soddisfi i propri bisogni.

Reclutamento: è l’insieme delle procedure volte ad attirare in azienda candidati competenti per un lavoro. Queste tecniche di reclutamento possono essere interne, se consistono nell’attirare le candidature di persone che fanno parte del personale dell’azienda, o esterne, se i candidati sono persone esterne all’organizzazione.

Funzioni del dipartimento risorse umane pdf

La pianificazione delle risorse umane è simile alla pianificazione della forza lavoro. Nella stessa ottica, entrambi si concentrano sulla situazione attuale dell’organizzazione e su ciò di cui ha bisogno per avere successo in futuro.

  Che cos è la Teoria U? Scoprire le sue caratteristiche e i processi di cambiamento

L’attrazione delle persone inizia spesso con il marchio dell’azienda. Di conseguenza, essere un datore di lavoro attraente presenta molti vantaggi e svantaggi. Ad esempio, l’industria del tabacco fatica ad attrarre talenti a causa della sua cattiva reputazione.

Con un marchio forte e le giuste strategie, può avere un vantaggio significativo in questo senso. D’altra parte, il reclutamento è uno strumento delle risorse umane per scegliere i candidati più qualificati e con il più alto potenziale.

Consentire ai dipendenti di sviluppare le competenze necessarie per il futuro è una funzione essenziale delle risorse umane. In questo senso, questo compito colma il divario tra la forza lavoro attuale e quella necessaria nel prossimo futuro.

Le organizzazioni di solito dispongono di un budget fisso per l’apprendimento e lo sviluppo. Questo budget viene poi distribuito tra i dipendenti. In alcuni Paesi questa tassa è obbligatoria. Nel Regno Unito, ad esempio, le aziende con una busta paga annuale superiore a 3 milioni di sterline pagano una tassa obbligatoria dello 0,5% destinata alla formazione professionale dei propri dipendenti.

Questo sito web utilizza i propri cookie per il suo corretto funzionamento. Facendo clic sul pulsante Accetta, l\\\'utente accetta l\\\'uso di queste tecnologie e il trattamento dei suoi dati per questi scopi.    Ulteriori informazioni
Privacidad