Cosa sono gli Incoterms 2010 e i loro diversi tipi?

admin
admin

Incoterms 2010 vs 2020 pdf

Gli Incoterms contribuiscono a una migliore interpretazione dei termini commerciali più comunemente utilizzati nelle operazioni internazionali. Saper esportare implica la conoscenza di queste regole riconosciute a livello internazionale, che riguardano gli obblighi reciproci di venditore e acquirente derivanti da un contratto di vendita.

Va ricordato che, sebbene la versione più aggiornata degli Incoterms sia la 2020, è possibile utilizzare versioni precedenti, a condizione che il contratto di esportazione specifichi la versione da utilizzare come riferimento per la transazione di compravendita internazionale.

Se non sapete come utilizzare gli Incoterms nella pratica, potreste trovare utile leggere questo post in cui vengono fornite alcune linee guida che vi serviranno per le vostre operazioni internazionali.

Nonostante la loro interessante funzione di semplificazione, a volte l’uso degli Incoterms diventa complicato e, indipendentemente dal fatto che si sappia già come esportare o meno, possono sorgere dei problemi:

Incoterms 2010 vs 2020

Consegna alla partenza. In questo caso il venditore consegna la merce all’acquirente presso i suoi locali, cioè deve solo imballare bene la merce e aspettare che venga ritirata dall’acquirente.

  La logistica e la nuova normalità: sfide e opportunità

Si tratta di una consegna indiretta, in quanto il venditore prepara la merce per la consegna a un vettore. Questo vettore viene scelto in anticipo dall’acquirente, che paga il viaggio. Il venditore è esonerato dai costi e dai rischi del trasporto.

Consegna diretta. In questa modalità, è il venditore a sostenere i costi e i rischi della spedizione internazionale, e non l’acquirente. Inoltre, una volta che la merce arriva a destinazione, i costi e i rischi vengono trasferiti all’acquirente.

Ex fabbrica o ex fabbrica. L’acquirente è tenuto a ritirare la merce presso i locali o gli uffici del venditore. Una volta ritirata la merce, tutti i costi e i rischi sono a carico dell’acquirente.

Vettore gratuito. In questo caso il venditore è responsabile della consegna della merce nel luogo concordato nel contratto. Pertanto, è il venditore a dover sostenere le spese sostenute dal luogo di origine a quello di destinazione.

Classificazione degli Incoterms 2010

Le conseguenze di un errore negli Incoterms possono essere gravi: errori nella dichiarazione di valore, ripercussioni fiscali, difficoltà nell’utilizzo di altri mezzi di trasporto (quando non viene utilizzato il termine giusto), violazione del contratto, ecc. Per chiarire alcuni dubbi, in questo articolo esamineremo le principali caratteristiche e differenze tra i due gruppi di Incoterms 2010 esistenti: multiuso e marittimo.

  Che cos è il cross docking e come può aiutarvi nella vostra strategia logistica?

Gli Incoterms multiuso sono termini commerciali internazionali che possono essere utilizzati da acquirenti e venditori per movimentare le merci in qualsiasi tipo di trasporto (terrestre, aereo e marittimo) e anche per il trasporto multimodale.

Come dice il nome, consegna la merce nel luogo concordato. A tal fine, contratta e paga il trasporto, copre i rischi durante il viaggio e svolge le formalità necessarie per l’esportazione.

Sono i termini commerciali internazionali esclusivi per il trasporto di merci via mare o per vie navigabili interne. La differenza principale rispetto ad altri termini è che le merci devono essere caricate sulla fiancata di una nave e il trasporto principale avviene via mare.

Incoterms 2021

Le operazioni commerciali internazionali hanno origine in un contratto di vendita tra importatore ed esportatore, nel quale vengono stipulate le clausole che regolano l’operazione commerciale.

  Che cos è l analisi di prodotto ABC? Scopri i suoi vantaggi

1# Come si vedrà in seguito, gli Incoterm che iniziano con la lettera C (CFR CIF, CPT, CIP) sono quelli in cui il costo del trasporto è a carico del venditore, ma il trattamento dei rischi avviene nel luogo di origine.

3# Gli Incoterms vanno oltre gli obblighi di entrambe le parti (acquirente e venditore), ma regolano anche uno dei punti più importanti del commercio estero: il momento e il luogo appropriati per la spedizione delle merci. Il trasferimento del rischio regola il momento e il luogo concordato per il ricevimento e la spedizione in un punto geografico definito dal contratto e dal tipo di Incoterm concordato.

4# A seconda del tipo di Incoterm, la normativa sullo sdoganamento è diversa: in alcuni casi è l’importatore a essere responsabile dello sdoganamento all’importazione, mentre in altri è il venditore a occuparsi di entrambi (importazione ed esportazione).

Questo sito web utilizza i propri cookie per il suo corretto funzionamento. Facendo clic sul pulsante Accetta, l\\\'utente accetta l\\\'uso di queste tecnologie e il trattamento dei suoi dati per questi scopi.    Ulteriori informazioni
Privacidad