Cos è il posizionamento ASO e i suoi fattori principali

admin
admin

Come posizionare una domanda

In un mondo in cui le applicazioni mobili sono sempre più numerose e la concorrenza è in aumento, ottenere una buona posizione nei vari App Store non è un compito facile. Pertanto, dobbiamo sviluppare una strategia di posizionamento ASO: SEO per applicazioni mobili.

Come nel caso della SEO, il posizionamento di un’app mobile negli app shop si articola in due parti chiaramente differenziate: ASO On-Metadata e ASO Off-Metadata. I primi possono essere controllati direttamente dalle console degli sviluppatori e sono fattori visibili soprattutto dalla scheda dell’app negli App Store. D’altra parte, la seconda include fattori esterni che non controlliamo direttamente, ma che possiamo solo migliorare.

In App Store (iOS) c’è un campo esclusivo per inserire le parole chiave che Play Store (Android) non ha. Ci sono 100 caratteri in cui si dovrebbe cercare di utilizzare le parole chiave secondarie, riservando quelle principali al titolo e alla descrizione.

Includete le parole chiave selezionate per entrambe e ricordate che non dovete farne un uso eccessivo che potrebbe danneggiare il vostro posizionamento. Il titolo deve essere breve, chiaro e conciso e ha una limitazione in termini di caratteri. Per Play Store è di 30 caratteri e di 255 per App Store.

  Rich Snippets: cosa sono quali sono i tipi e come ottenerli?

Strategia aso

L’ASO è più o meno la stessa cosa della SEO sul web. L’ASO è il processo di ottimizzazione di un’app per apparire nei primi risultati quando gli utenti effettuano una ricerca negli app shop. Maggiore è la visibilità di un’applicazione mobile negli app store, più è probabile che venga trovata dagli utenti e, quindi, che venga scaricata.

Così come ci sono fattori SEO: on-page e off-page, su cui dobbiamo lavorare per far funzionare la SEO, ci sono fattori ASO: on-metadata e off-metadata, su cui dobbiamo lavorare per raggiungere il top delle App.

Si tratta di una disciplina relativamente nuova (rispetto ad altre) nell’ambito del marketing digitale. Tuttavia, poche aziende ne tengono conto nelle loro strategie di marketing delle app. Per questo motivo, portare avanti una buona strategia di ASO ci permetterà di dare un colpo al tavolo e di differenziarci dalla concorrenza.

Che cos’è l’aso in chimica

SEO e SEM, ovvero le strategie di marketing online che possono essere seguite per migliorare la visibilità o il posizionamento di un determinato sito web. Ma… conoscete davvero la differenza tra SEO e SEM?

  Cos è la SERP e le tendenze dei motori di ricerca per il 2021

Quando si vuole stabilire una strategia di marketing digitale, queste due opzioni causano spesso molta confusione tra gli utenti, poiché hanno lo stesso obiettivo finale: ottenere più traffico di qualità sul sito web per aumentare le conversioni.

Ottimizzare i titoli e le descrizioni. Per ottimizzare correttamente un titolo è consigliabile includere la parola chiave, cercando anche di renderlo il più attraente possibile per ottenere più clic, evitando che superi i 60 caratteri in modo che possa essere visualizzato completamente. Qualcosa di simile accade con le descrizioni, dobbiamo indicare che abbiamo la soluzione alla domanda in meno di 140 caratteri.

Ottimizzare i titoli. L’ottimizzazione dei tag H1, H2, H3, ecc. migliora il posizionamento SEO. Come ottimizzarli? Utilizzando il tag H1 per il titolo, H2 per i sottotitoli, H3 per le sezioni all’interno dei sottotitoli e così via. In questo modo riusciamo a organizzare le informazioni e a far sì che l’utente si orienti meglio all’interno dei contenuti del nostro sito, il che ci farà meritare di essere posizionati davanti a chi non lavora su questi aspetti.

  Che cos è AMP Accelerated Mobile Pages e come sfruttarlo in ambito SEO

Anti-streptolisina o (aso)

In questo articolo spiegheremo cos’è il posizionamento ASO e perché è così importante applicarlo. Vi mostreremo anche i principali vantaggi che offre a chi la utilizza e vi daremo alcuni consigli per sviluppare una strategia ASO di successo.

Come nel caso della SEO, chiunque applichi questo tipo di tecniche nelle proprie applicazioni viene ricompensato con una serie di vantaggi che indubbiamente rendono un’app più competitiva e ricevono molti più download. I principali vantaggi sono:

Applicare le tecniche di posizionamento ASO è molto più semplice di quanto si possa pensare. In realtà, si tratta solo di far sapere ai mercati delle app cosa fa la nostra applicazione e per quali parole chiave vogliamo che gli utenti ci trovino.

I fattori di posizionamento ASO On Site sono tutti quelli direttamente legati all’applicazione stessa. Si tratta di campi come il titolo dell’app o la descrizione, che devono essere compilati con le parole chiave più appropriate. Per prendere la decisione migliore, vi consigliamo di

Questo sito web utilizza i propri cookie per il suo corretto funzionamento. Facendo clic sul pulsante Accetta, l\\\'utente accetta l\\\'uso di queste tecnologie e il trattamento dei suoi dati per questi scopi.    Ulteriori informazioni
Privacidad